Museo e Pinacoteca di Massa Lombarda

Massa Lombarda si trova in Provincia di Ravenna.

Il Museo Civico è stato inaugurato nel 2007, nella sua nuova sede, in Viale Zaganelli 2, dove si trovano anche la Biblioteca comunale e la Pinacoteca.

Già da quando si trovava nella vecchia sede, prende il nome di Carlo Venturini (1809 – 1886),

medico massese che operò per lo più nell’Italia centrale sino a diventare medico nell’Arsenale di Ancona e membro di diverse Associazioni internazionali prestigiose. Il Museo ed il nucelo iniziale della Pinacoteca nascono dalla sua eclettica collezione.

Ne fanno parte, tra le altre cose, vasi di ceramica greci, italioti, etruschi, romani. Diverse tipologie di oggetti di epoca greca e romana (balsamari, lucerne, oggetti di bronzo).

Troviamo, inoltre, qualche reperto egizio (insieme a souvenirper turisti), rarissime stele puniche, monete fatte coniare da Francesco d’Este (1516-1578) nel Rinascimento, oggetti della vita quotidiana del medico massese.

La Pinacoteca presenta, oltre alla donazione Venturini, per lo più di carattere religioso, alcune opere di Gian Battista Bassi, di Angelo Torchi, alcuni grandi quadri provenienti da Enti religiosi presenti nel centro massese, tra cui un Garofalo ed un Bastianino, e, donato pochi anni fa, un Rembrandt.

Il Museo ha ottenuto il riconoscimento di “Musei di Qualità” della Regione Emilia Romagna.

  • Orario d’apertura: quello della biblioteca
  • Costo biglietto: gratuito
Annunci